Error
  • JUser: :_load: Unable to load user with ID: 109
  • JUser: :_load: Unable to load user with ID: 84
Uncategorised

Uncategorised (25)

Wednesday, 19 October 2011 14:48

COME RENDERE INNOCUA LA DIA SENZA CHIUDERLA

Written by

IL GOVERNO, CHE HA SEMPRE SBANDIERATO LA LOTTA ALLA MAFIA COME UNA DELLE PRIORITA' DEL PROPRIO PROGRAMMA POLITICO, HA ADOTTATO UNA SERIE DI PROVVEDIMENTI MIRATI AL DEPOTENZIAMENTO DELLA D.I.A

PER EVITARE CONTRACCOLPI NELL'OPINIONE PUBBLICA, SI STA OPERANDO IN MODO SUBDOLO: NEGLI ULTIMI 10 ANNI, INFATTI, I FONDI DESTINATI ALLE INDAGINI ANTIMAFIA SONO STATI PRATICAMENTE DIMEZZATI.

Le tre del mattino di sabato 15 ottobre: tira vento di bora, il piazzale antistante alla Risiera di San Sabba accoglie “pellegrini” intirizziti e stravolti. C’è chi, questa notte, non ha dormito proprio. Arrivano finalmente i due pullman, con targa slovena: montiamo, prendiamo posto, socchiudiamo gli occhi. Chi manca all’appello viene contattato telefonicamente (“sbrigatevi!”); si parte con lieve ritardo sulla tabella di marcia.

Sabato 29 ottobre

C/o Aula Consiliare Comune di Colleferro, P.zza Italia, 1

L' Associazione Culturale “L’Incudine e il martello” 2005

Sunday, 16 October 2011 10:23

SOCIALISMO O BARBARIE!

Written by

Lo sappiamo fin troppo bene, quello che è accaduto ieri 15 Ottobre 2011 era ampiamente previsto e uno di noi lo aveva profeticamente prefigurato con molta lucidità: Norberto Fragiacomo scriveva pochi giorni fa: «C’è bisogno, quindi, che a Roma alziamo tutti la voce, nessuno le mani – e che il nostro messaggio arrivi a destinazione. Se riusciremo nell’intento, la prossima volta saremo il doppio, e per Natale sfileremo a milioni; se invece si cadrà nella trappola dei provocatori e dello sterile spontaneismo, ci toccherà tornare a casa malconci, screditati, sconfitti."

 

 

La Lega dei Socialisti , presente alla manifestazione di ieri con una sua folta delegazione , rivendica pienamente la giustezza della propria scelta di aderire ad una pacifica protesta di massa contro i poteri finanziari e la distruzione de...gli spazi di democrazia.

Friday, 07 October 2011 14:02

Come trattare il desiderio infinito?

Written by

Il desiderio non è un impulso qualsiasi. È un motore che mette in moto tutta la vita psichica. Esso gode della funzione di un principio, tradotto dal filosofo Ernst Bloch come principio speranza. Per natura sua non conosce limiti, come già osservato da Aristotele e da Freud. La psiche non desidera soltanto una cosa o l’altra. Essa desidera la totalità. Non desidera la pienezza dell’uomo, pretende il superuomo, quello che sorpassa infinitamente l’umano e conferisce il carattere di infinito al valore umano.

 

Tuesday, 04 October 2011 13:26

La "pseudociviltà" dei nuovi "cives" barbarizzati

Written by

Viviamo in un'epoca da «basso impero» in cui, come sovente accade nei tempi di decadenza, alcuni barbari già integrati e per questo ben pagati, immemori di cosa fosse stata la civiltà romana, specialmente per ciò che attiene al valore dell'humanitas, si arrogano il diritto di essere considerati «cives» nei confronti di altri, come loro, che premono alle frontiere per entrare, e che contestano un modello di impero vessatorio in cui la tassazione, utile soprattutto alla casta di potere, non è più sostenibile nemmeno dalle popolazioni romanizzate, disposte per questo ad accogliere in «nuovi barbari» come dei veri e propri liberatori.

 

 

Friday, 02 September 2011 10:38

Il granello di sabbia

Written by

L'occasione dello sciopero generale indetto dalla CGIL è buona per una serie di riflessioni a tutto campo, in particolare sulla situazione che si sta configurando nella sinistra italiana, e, ancor più, per la costruzione di un aggregato politico di natura socialista e democratica.

 

Monday, 22 August 2011 20:22

Perché un ecosocialismo libertario

Written by

Nella confusione e nella diaspora che tuttora affliggono il variegato mondo del socialismo italiano ritrovare alcuni punti fermi di indirizzo che possano essere utili a rilanciare una identità ed una prassi condivisa da tutti coloro che avversano il modello del pensiero unico e della globalizzazione del totaliarismo neoliberista, che si impone a suon di bombe e speculazioni finanziarie, è quanto mai utile e necessario.

 

Tuesday, 09 August 2011 19:37

IL CROLLO

Written by

Le fasi della crisi

         Quella che stiamo attraversando non è una crisi diversa da quella scoppiata nell’agosto 2007, ma ne costituisce una fase destinata ad avere altre successive fasi. L’accumulo di profitti del ventennio precedente al 2007, ha alimentato in modo inusitato le transazioni finanziarie a detrimento dei salari, degli stipendi e quindi dei consumi. Il volume delle transazioni finanziarie che ha raggiunto un importo pari a venti volte il PIL mondiale, ha spostato dalla circolazione produttiva alla circolazione finanziaria una massa enorme di risorse.

Page 2 of 2

Login

MiniCalendar

July 2019
SMTWTFS
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Manifestazione 15 ott.